logo sdds_aps_sito

menu

XVI domenica del Tempo Ordinario. Anno B

Mc 6, 30-34 Gesù invita i suoi ad «andare in disparte per riposarsi un po’» (v. 31). Abbiamo bisogno di un ‘ubi consistam’, un luogo dove far riposare finalmente il cuore. Siamo stati fin troppo ‘fuori luogo’, lontani dal nostro Centro. È tempo di tornare a casa. «Dov’è la vita che abbiamo perduto vivendo?» (Thomas […]

XV domenica del Tempo Ordinario. Anno B

Mc 6, 7-13 «Li chiamò a sé… e prese a mandarli» (v. 7). Essere dei suoi significa essere per gli altri. ‘E dava loro potere…’. Uno solo è il ‘potere’ di cui i suoi – e quindi noi – sono investiti: quello di vincere il male col bene, ovvero mettendo in circolo l’amore. Per questo li […]

XIV Domenica del Tempo Ordinario. Anno B

Mc 6, 1-6 Gesù fa ritorno tra ‘i suoi’ a Nazareth, tra quelli che presumono di saper tutto su di lui, di conoscerlo molto bene. Di possederlo. Ma proprio qui, ‘egli non poté operare alcun prodigio’ (v. 5). Interessante. La conoscenza del Mistero impedisce di fatto al Mistero di manifestarsi. Com’è vero che solo quando […]

XIII domenica del Tempo Ordinario. Anno B

Mc 5, 21-43 Nella vita non ci è chiesto di diventare migliori ma solo noi stessi.Migliorarsi per compiacere il mondo, farsi trovare sempre adeguati, corrispondere alle altrui aspettative, alla lunga si rivela un bagno di sangue (l’emorroissa in questo brano), tanto da vivere da morti (la figlia di Giàiro).Le due figure femminili di questo brano […]

XII domenica del Tempo Ordinario. Anno B

Mc 4, 35-41 Siamo tempesta. “Siamo solitudine” (Rilke).L’unica cosa veramente umana che possiamo fare è ‘mantenere la calma’.Scendere al centro di noi e scoprirvi il luogo, la dimensione dove è possibile riposare nella pace, come nell’occhio del ciclone, ove tutto è incandescenza. E lì patire la trasformazione.Si tratta di ancorarci profondamente sul ‘fondo’ della nostra […]

XI DOMENICA TEMPO ORDINARIO. Anno B

Mc 4, 26-34 “Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa. Il terreno produce spontaneamente prima lo stelo, poi la spiga, poi il chicco pieno nella spiga” (vv. 26-28) […]

X domenica del Tempo Ordinario. Anno B

Mc 3, 20-35 Gesù non s’allinea alla tradizione religiosa dei suoi padri, a quel ‘s’è sempre fatto così’ in bocca a chi ha trasformato la tradizione in mero culto delle ceneri quando è invece sacra custodia del fuoco. E per questo proprio i suoi, sua madre e i suoi fratelli lo vanno a prendere, credendolo […]

SS. CORPO E SANGUE DI CRISTO. ANNO B

Mc 14, 12-16.22-26 «Prendete, questo è il mio corpo… Questo è il mio sangue». L’amore si spezza e si versa. Vuoto a perdere. Si fa dono senza ‘se’ e senza ‘ma’. Non domanda ‘carta d’identità’, e ‘fedina penale’ a chi si dà. In Giovanni, l’unico discepolo che si ‘comunica’ al pane spezzato è Giuda, il […]

S.S. TRINITÀ. Anno B

Mt 28, 16-20 «Quando sappiamo di non conoscerlo e siamo in attesa di lui per poterlo conoscere, allora sappiamo realmente qualcosa di lui ed egli ci ha afferrati e conosciuti e ci possiede. Allora siamo credenti pur nella nostra incredulità ed egli ci accoglie nonostante la nostra separazione da lui» (Paul Tillich). Di ciò che […]

PENTECOSTE. Anno B

Gv 15, 26-27; 16, 12-15 Padre, Figlio e Spirito Santo. Le tre persone della Trinità cristiana, son tutte maschili. Anche se sappiamo che Dio (ancora maschile) non ha genere, non è cioè né maschio né femmina, da sempre (o meglio da quando si è passati dalla venerazione della dea-madre al dio degli eserciti, circa 10 […]